Categorie



Visualizzazione post con etichetta Juve. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Juve. Mostra tutti i post

martedì 17 ottobre 2017

IL J-PAGELLONE: J10 》JUVENTUS-LAZIO

J-PAGELLONE del 14 ottobre 2017
A cura di Bordin Stefano, in arte Tag
J10: Juventus-Lazio

Dati sul match
Partita: JUVENTUS-LAZIO (1-2)
Data: SABATO 14 OTTOBRE 2017, ORE 18:00
Marcatori: 23'Douglas Costa, 47';54'[R]Immobile
Competizione: SERIE A TIM (8°giornata)
Stadio: ALLIANZ STADIUM, TORINO
Spettatori: 40.554
Arbitro: PAOLO SILVIO MAZZOLENI
Migliore in campo: GIANLUIGI BUFFON
Peggiori in campo: GONZALO HIGUAIN

Le valutazioni
Gianluigi Buffon 》 6 🏆
Stephan Lichtsteiner 》 5
Andrea Barzagli 》 4 
Giorgio Chiellini 》 5.5
Kwadwo Asamoah 》 4/5
Blaise Matuidi 》 5
Rodrigo Bentancur Colmán 》 5
Sami Khedira 》 5.5
Douglas Costa de Souza 》 5+
Mario Mandžukić 》 4.5
Gonzalo Gerardo Higuaín 》 3
Federico Bernardeschi 》 6-
Paulo Bruno Exequiel Dybala 》 4
Stefano Sturaro 》 5
Allenatore: Massimiliano Allegri 》 5
Arbitro: Paolo Silvio Mazzoleni 》 6.5

BEST MVP OF THE MATCH: dati e vincitore del sondaggione
Il classico sondaggione post partita(nonostante avesse veramente poco senso pubblicarlo in questo suddetto caso), pubblicato in data 14 ottobre 2017, ha ottenuto queste statistiche in data 17 ottobre, dopo la definitiva chiusura:
  • Numero dei votanti: 14 su 17068 totali
  • Percentuale dei votanti sul totale: 0,08%  
  • Candidati: DOUGLAS COSTA, CHIELLINI, MANDŽUKIĆ, HIGUAÍN, BARZAGLI
  • Vincitore: GIORGIO CHIELLINI
  • Percentuali (n. voti ricevuti): DOUGLAS COSTA -7% (1); CHIELLINI - 71% (10); MANDŽUKIĆ - 14% (2); HIGUAÍN - 7% (1); BARZAGLI - 0% (0)
CLASSIFICA: 
1° Paulo Dybala: 15 pti 🥇
2° Mario Mandžukić: 9 pti 🥈
3° Gonzalo Higuaín: 8 pti 🥉 
4° Miralem Pjanić: 7 pti   
5° Rodrigo Bentancur: 6 pti
6° Giorgio Chiellini 6 pti
7° Gianluigi Buffon: 3 pti
8° Giorgio Chiellini: 3 pti
9° Juan Cuadrado: 2 pti
10° Mattia De Sciglio: 2 pti
11° Blaise Matuidi: 2 pti
12° Medhi Benatia: 1 pt
13° Federico Bernardeschi: 1 pti
14° Douglas Costa de Souza: 1 pt

martedì 3 ottobre 2017

IL J-PAGELLONE: J9 》ATALANTA-JUVENTUS

J-PAGELLONE del 1°ottobre 2017
A cura di Bordin Stefano, in arte Tag
J9: Atalanta-Juventus

Dati sul match
Partita: ATALANTA-JUVENTUS (2-2)
Data: DOMENICA 1 OTTOBRE 2017, ORE 20:45
Marcatori: 21'Bernardeschi, 24'Higuain, 31'Caldara, 67'Cristante
Competizione: SERIE A TIM (7°giornata)
Stadio: ATLETI AZZURRI D'ITALIA, BERGAMO
Spettatori: 19962
Arbitro: ANTONIO DAMATO
Migliore in campo: FEDERICO BERNARDESCHI
Peggiori in campo: PAULO DYBALA, MARIO MANDZUKIC, ANDREA BARZAGLI

Le valutazioni
Gianluigi Buffon 》 5
Stephan Lichtsteiner 》 5.5
Medhi Amine Benatia El Moutaqui 》 6
Giorgio Chiellini 》 5/6
Kwadwo Asamoah 》 5.5
Blaise Matuidi 》 6
Rodrigo Bentancur Colmán 》 6.5
Federico Bernardeschi 》 7🏆
Paulo Bruno Exequiel Dybala 》 5
Mario Mandžukić 》 5
Gonzalo Gerardo Higuaín 》 6.5
Andrea Barzagli 》 5
Juan Guillermo Cuadrado Bello 》 5.5
Douglas Costa de Souza 》 sv
Allenatore: Massimiliano Allegri 》 5.5
Arbitro: Antonio Damato 》4.5

BEST MVP OF THE MATCH: dati e vincitore del sondaggione
Il classico sondaggione post partita, pubblicato in data 1 ottobre 2017, ha ottenuto queste statistiche in data 3 ottobre, dopo la definitiva chiusura:
  • Numero dei votanti: 163 su 16998 totali
  • Percentuale dei votanti sul totale: 1%  (0.9%)
  • Candidati: MANDŽUKIĆ, BENTANCUR, HIGUAÍN, BERNARDESCHI, MATUIDI
  • Vincitore: RODRIGO BENTANCUR COLMAN
  • Percentuali (n. voti ricevuti): MANDŽUKIĆ - 6% (9); BENTANCUR - 34% (56); HIGUAÍN - 21% (34); BERNARDESCHI - 18% (30); MATUIDI - 21% (34)
CLASSIFICA: 
1° Paulo Dybala: 15 pti 🥇
2° Gonzalo Higuaín: 7 pti 🥈
3° Mario Mandžukić: 7 pti 🥉 
4° Miralem Pjanić: 7 pti   
5° Rodrigo Bentancur: 6 pti
6° Gianluigi Buffon: 3 pti
7° Giorgio Chiellini: 3 pti
8° Juan Cuadrado: 2 pti
9° Mattia De Sciglio: 2 pti
10° Blaise Matuidi: 2 punti
11° Medhi Benatia: 1 pt
12° Federico Bernardeschi: 1 pti

venerdì 29 settembre 2017

IL J-PAGELLONE: J8 》JUVENTUS-OLYMPIACOS

J-PAGELLONE del 27 settembre 2017
A cura di Bordin Stefano, in arte Tag
J8: Juventus-Olympiacos

Dati sul match
Partita: JUVENTUS-OLYMPIACOS (2-0)
Data: MERCOLEDI 27 SETTEMBRE 2017, ORE 20:45
Marcatori: 69'Higuaín, 80'Mandžukić
Competizione: UEFA CHAMPIONS LEAGUE (2°GIORNATA, GROUP D)
Stadio: ALLIANZ STADIUM, TORINO 
Spettatori: 33460
Arbitro: TOBIAS STIELER
Migliore in campo: ANDREA BARZAGLI
Peggiori in campo: JUAN CUADRADO, PAULO DYBALA

Le valutazioni
Gianluigi Buffon 》6
Stefano Sturaro 》5.5
Andrea Barzagli 》7.5🏆
Giorgio Chiellini 》6.5
Alex Sandro Lobo Silva 》6/7
Blaise Matuidi 》5/6
Rodrigo Bentancur Colmán 》6
Juan Guillermo Cuadrado Bello 》5
Paulo Bruno Exequiel Dybala 》5
Douglas Costa de Souza 》6.5
Mario Mandžukić 》7
Gonzalo Gerardo Higuaín 》7
Medhi Amine Benatia El Moutaqui 》sv
Federico Bernardeschi 》sv
Allenatore: Massimiliano Allegri 》7
Arbitro: Tobias Stieler 》6.5

BEST MVP OF THE MATCH: dati e vincitore del sondaggione
Il classico sondaggione post partita, pubblicato in data 27 settembre 2017, ha ottenuto queste statistiche in data 29 settembre, dopo la definitiva chiusura:
  • Numero dei votanti: 167 su 16982 totali
  • Percentuale dei votanti sul totale: 1% (0.9%)
  • Candidati: ALEX SANDRO, BARZAGLI, MANDŽUKIĆ, CHIELLINI, HIGUAÍN
  • Vincitore: GONZALO HIGUAÍN 
  • Percentuali (n. voti ricevuti): ALEX SANDRO - 6% (10); BARZAGLI - 10% (17); MANDŽUKIĆ - 26% (44); CHIELLINI - 13% (22); HIGUAÍN - 44% (74)
CLASSIFICA: 
1° Paulo Dybala: 15 pti 🥇
2° Mario Mandžukić: 7 pti 🥈
3° Miralem Pjanić: 7 pti 🥉
4° Gonzalo Higuaín: 5 pti 
5° Rodrigo Bentancur: 3 pti
6° Gianluigi Buffon: 3 pti
7° Giorgio Chiellini: 3 pti
8° Juan Cuadrado: 2 pti
9° Mattia De Sciglio: 2 pti
10° Medhi Benatia: 1 pt

martedì 26 settembre 2017

PREVIEW: JUVENTUS VS OLYMPIACOS - 2°GIORNATA DI CHAMPIONS LEAGUE (GIRONE D) 2017/18 - MERCOLEDì 27 SETTEMBRE

JUVENTUS VS OLYMPIACOS: preview e statistiche
A cura di Bordin Stefano, aka Tag Stefan 77
Juventus-Olympiacos: la sfida del rilancio!

Torna la Champions!
Lo dice il sottotitoletto... la Champions sta tornando, con tutto il suo fascino e la voglia delle squadre di stupire, in questa 2°giornata. La nostra Juventus, reduce dalla roboante vittoria nel Derby della Mole, si troverà davanti dopo la disfatta di Barcellona gli ostici greci dell'Olympiacos, squadra assolutamente alla portata dei bianconeri in ripresa, ma pur sempre concentrata a creare non pochi grattacapi già procurati agli uomini di Allegri in sfide precedenti. Non ci resta che dare appuntamento al campo... signori, it's the Champions!

La sfida del riscatto: verso i tre punti
Non bastano i 18 punti ottenuti in campionato a rendere appagati la finalista dell'ultima edizione di questa Champions, che deve dimostrare di riscattare la pessima prestazione del secondo tempo di Barcellona. Per tre motivi. Uno, questa squadra deve assolutamente mostrare gli attributi e saper vincere in modo convincente quando il gioco si fa ostico senza steccare, due non può fallire la qualificazione per nessuna ragione al mondo, in quanto l'obiettivo è completamente differente per la società di Agnelli e terzo, ma non meno importante, anzi, è il riscatto personale di alcuni giocatori e la conferma di altri. Diciamolo chiaramente, in questi palcoscenici fuoriclasse come Paulo Dybala (attualmente miglior bianconero secondo voi membri) e Gonzalo Higuain devono essere devastanti e decisivi "senza se e senza ma" se vogliono stare nell'olimpo dei migliori.
Il riscatto di Gonzalo sarà inoltre fondamentale sia per il giocatore che sta attraversando un pessimo periodo di forma, sia per la squadra che lo sente spesso come dichiarato anche dall'e collega Ravanelli, "un peso": la Juventus ha bisogno di un Grizzly che ruggisce, non di un timido orsetto nervoso!

Le insidie turche, danesi e greche: i precedenti ostici
Avevamo visto come i turchi avevano causato l'eliminazione già ai gironi della squadra con Conte (la famosa neve del Galatasasay, cit.) e i danesi di Nordsjaelland(che ci fermarono per 1-1 in terra danese) e Copenaghen(stesso risultato, quest'anno eliminati dall'esordiente Qarabag) abbiano causato non pochi problemi a quella squadra.
Lo stesso hanno già fatto i greci dell'Olympiacos con Allegri, dove nel 2014, fecero catapultare la squadra ad un rischioso secondo posto con una sconfitta in Grecia al Pireo con il portiere che chiuse la porta ermeticamente. Una Juve in netta difficoltà pure nel ritorno in casa, dove come ricorderete, vinse in rimonta per 3-2, soffrendo il gioco ostico dei greci, considerati come una delle squadre che possono mettere i bastoni tra le ruote anche ad una squadra bella rodata come la nostra, al pari dei turchi. L'insidia che rappresenta la squadra greca non deve però essere fonte di timore, bensì deve comportare un gioco fatto di concentrazione e sicurezza che non faccia incappare di nuovo la Juventus in situazioni complesse (la 5°giornata si giocherà col Barcellona, con cui ci si contenderà la testa del girone e l'ultima sarà proprio al Pireo, ove giocarsi la qualificazione non è proprio una passeggiata!) e recuperare il terreno perduto al Camp Nou. Un punto a favore per l'astronave del toscano è gocare in casa all'Allianz Stadium, fortino difficile da espugnare.

L'esonero di Hasi e le invenzioni di Allegri
L'allenatore kosovaro Besnik Hasi, dopo la sconfitta in casa con lo Sporting di Lisbona(l'altra ostica avversaria del girone)ed i successivi pareggi con Xanthi e Asteras Tripolis è stato annunciato come esonerato, un'altra incognita per i bianconeri che, in attesa di capire il gioco avversario del neotecnico appena annunciato Lemonis(un ritorno, dato che già sostituì lo scorso anno Paulo Bento), dovranno sopperire all'assenza del terzino destro (in quanto De Sciglio è infortunato); per questo l'allenatore livornese sta pensando di nuovo a riproporre il terzino d'emergenza "Sturapalloni" Sturaro, ma anche a un, meno probabile, 3-4-3. Insomma una grana da risolvere per Allegri, che invece conferma la davanti Higuain che deve assolutamente riscattarsi: gli sarà servita la panchina in occasione del derby? Come al solito, scelte al tecnico e parola al campo.

Dove vederla in TV
Juventus-Olympiakos, come tutte le altre partite dei bianconeri in Champions League, non verrà trasmessa in chiaro e sarà pertanto diretta esclusiva di Mediaset Premium, che la trasmetterà sul canale Premium Sport e Premium Sport HD, rispettivamente n. 370 e 380 del digitale terrestre e in streaming su Premium Play. Per chi non possedesse l'abbonamento alla pay-tv di Confalonieri e Berlusconi, suggeriamo lo streaming di Rojadirecta.

Statistiche e probabili formazioni  (Fonte: eurosport.com)
Andiamo infine ad analizzare le statistiche e le probabili formazioni con cui i due allenatori scenderanno in campo. Arbitra il tedesco Stieler.

  • I bianconeri sono imbattuti nelle ultime 19 partite interne disputate nella competizione (12 vittorie e 7 pareggi), la loro striscia più lunga nella competizione. L’ultima squadra a imporsi, e l’unica a farcela allo Stadium, è stata il Bayern Monaco nell’aprile del 2013 (quando vinse per 2-0, con gol proprio dell'attuale attaccantre croato Mandzukic). 
  • Dal canto loro, i greci hanno perso 6 delle ultime 8 partite esterne nella competizione (vincendo le altre due).
  • L’Olympiakos ha sempre perso nelle tre trasferte con la Juventus, segnando 3 gol e concedendone addirittura 12. I bianconeri sono imbattuti nelle ultime 19 partite interne disputate nella competizione (12 vittorie e 7 pareggi), la loro striscia più lunga nella competizione. L’ultima squadra a imporsi – e l’unica a farcela allo Stadium – è stata il Bayern Monaco nell’aprile del 2013 (2-0). Dal canto suo, i greci hanno perso 6 delle ultime 8 partite esterne nella competizione (vincendo le altre due).
  • I bianconeri hanno concesso più gol nella prima partita di questa edizione di quanti non ne avessero incassati in tutta la fase a gironi dell’anno passato (3 contro 2), ma la Juventus non ha mai perso le prime due partite di Champions League. Solo una delle ultime 36 partite in questa competizione dei greci è finita in pareggio (17 vittorie, 18 sconfitte): l’1-1 contro il Benfica nell’ottobre 2013.
  • I greci hanno preso 10 gol nelle ultime tre partite disputate nella competizione, compreso un ko per 3-2 in casa contro lo Sporting Lisbona, prima giornata di questa edizione. L’Olympiakos è passata agli ottavi soltanto una volta nelle ultime cinqua partecipazioni (2013/14). Gonzalo Higuain ha segnato soltanto in una delle 8 partite di Champions League disputate nel 2017, la doppietta contro il Monaco del 3 maggio scorso. Felipe Pardo ha segnato 5 gol in 7 partite di Champions League, 4 da sostituto. Massimiliano Allegri ha ottenuto l’accesso agli ottavi in 7 partecipazioni su 7 alla competizione.

Juventus (4-2-3-1): Buffon; Sturaro, Barzagli, Chiellini, Alex Sandro; Pjanic, Matuidi; Cuadrado, Dybala, Mandzukic; Higuain. 
All.: Allegri.
Indisponibili: De Sciglio, Howedes e Marchisio. 
Squalificati: nessuno.

Olympiakos (4-2-3-1): Proto; Elabdellaoui, Engels, Romao, Figueiras; Odidja-Ofoe, Gillet; Carcela-Gonzalez, Fortounis, Marin; Emenike. 
All.: Lemonis.
Indisponibili: Botia, Vukovic e Tachtsidis. 
Squalificati: nessuno.
Bene, con questo abbiamo terminato questa preview.


Come di consueto vi diamo appuntamento a fine match con il consueto sondaggione "BEST MVP OF THE MATCH" ideato da Massimo D. seguito dalla novità dell'anno: il "J-Pagellone" a cura di Bordin Stefano, aka Mr. Tag Stefan (Tagdzukic) 77.

lunedì 25 settembre 2017

IL J-PAGELLONE: J7 》 JUVENTUS-TORINO #DerbyDellaMole

J-PAGELLONE del 23 settembre 2017
A cura di Bordin Stefano, in arte Tag
J7: Juventus-Torino

Dati sul match
Partita: JUVENTUS-TORINO (4-0)
Data: SABATO 23 SETTEMBRE 2017, ORE 20:45
Marcatori: 16';90'Dybala, 40'Pjanić, 57'Alex Sandro
Competizione: SERIE A TIM (6°giornata)
Stadio: ALLIANZ STADIUM, TORINO 
Spettatori: 40186
Arbitro: PIERO GIACOMELLI
Migliore in campo: MIRALEM PJANIĆ
Peggiori in campo: N/D

Le valutazioni
Gianluigi Buffon 》6
Stephan Lichtsteiner 》6.5
Medhi Amine Benatia El Moutaqui 》7
Giorgio Chiellini 》6/7
Alex Sandro Lobo Silva 》7
Miralem Pjanić 》8+🏆
Blaise Matuidi 》7
Juan Guillermo Cuadrado Bello 》7.5
Paulo Bruno Exequiel Dybala 》7/8
Mario Mandžukić 》7+
Douglas Costa de Souza 》6+
Federico Bernardeschi 》6.5
Rodrigo Bentancur Colmán 》6+
Gonzalo Gerardo Higuaín 》6
Allenatore: Massimiliano Allegri 》7.5
Arbitro: Piero Giacomelli 》6

BEST MVP OF THE MATCH: dati e vincitore del sondaggione
Il classico sondaggione post partita, pubblicato in data 23 settembre 2017, ha ottenuto queste statistiche in data 25 settembre, dopo la definitiva chiusura:
  • Numero dei votanti: 197 su 16957 totali
  • Percentuale dei votanti sul totale: 1.2%
  • Candidati: ALEX SANDRO, PJANIĆ, CUADRADO, DYBALA, MANDŽUKIĆ
  • Vincitore: PAULO DYBALA 
  • Percentuali (n. voti ricevuti): ALEX SANDRO - 3% (5); PJANIĆ - 21% (41); CUADRADO - 11% (21); DYBALA - 46% (91); MANDŽUKIĆ - 20% (39)
CLASSIFICA: 
1° Paulo Dybala: 15 pti 🥇
2° Miralem Pjanić: 7 pti 🥈
3° Mario Mandžukić: 5 pti 🥉
4° Rodrigo Bentancur: 3 pti
5° Gianluigi Buffon: 3 pti
6° Giorgio Chiellini: 2 pti
7° Juan Cuadrado: 2 pti
8° Mattia De Sciglio: 2 pti
9° Gonzalo Higuaín: 2 pti
10° Medhi Benatia: 1 pt

venerdì 22 settembre 2017

IL J-PAGELLONE: J6 》JUVENTUS-FIORENTINA

J-PAGELLONE del 20 settembre 2017
A cura di Bordin Stefano, in arte Tag
J6: Juventus-Fiorentina

Dati sul match
Partita: JUVENTUS-FIORENTINA (1-0)
Data: MERCOLEDI 20 SETTEMBRE 2017, ORE 20:45
Marcatori: 52'Mandžukić
Competizione: SERIE A TIM (5°giornata)
Stadio: ALLIANZ STADIUM, TORINO 
Spettatori: N/D
Arbitro: DANIELE DOVERI
Migliore in campo: MARIO MANDŽUKIĆ e RODRIGO BENTANCUR COLMÁN
Peggiori in campo: GONZALO GERARDO HIGUAÍN

Le valutazioni
Wojciech Szczęsny 》6
Stefano Sturaro 》6
Andrea Barzagli 》7
Daniele Rugani 》6+
Kwadwo Asamoah 》6+
Rodrigo Bentancur Colmán 》7.5🏆
Blaise Matuidi 》6.5
Juan Guillermo Cuadrado Bello 》7
Paulo Bruno Exequiel Dybala 》6
Mario Mandžukić 》7.5🏆
Gonzalo Gerardo Higuaín 》5
Miralem Pjanic 》6
Federico Bernardeschi 》5/6
Stephan Lichtsteiner 》sv
Allenatore: Massimiliano Allegri 》6
Arbitro: Daniele Doveri 》6.5

BEST MVP OF THE MATCH: dati e vincitore del sondaggione
Il classico sondaggione post partita, pubblicato in data 20 settembre 2017, ha ottenuto queste statistiche in data 21 settembre, dopo la definitiva chiusura:
  • Numero dei votanti: 177 su 16923 totali
  • Percentuale dei votanti sul totale: 1%
  • Candidati: BARZAGLI, ASAMOAH, BENTANCUR, CUADRADO, MANDŽUKIĆ
  • Vincitore: RODRIGO BENTANCUR
  • Percentuali (n. voti ricevuti): BARZAGLI - 4% (7); ASAMOAH - 1% (2); BENTANCUR - 57% (101); CUADRADO - 7% (12); MANDŽUKIĆ - 31% (55)
CLASSIFICA: 
1° Paulo Dybala: 12 pti 🥇
2° Miralem Pjanić: 5 pti 🥈
3° Mario Mandžukić: 4 pti 🥉
4° Rodrigo Bentancur: 3 pti
5° Gianluigi Buffon: 3 pti
6° Giorgio Chiellini: 2 pti
7° Juan Cuadrado: 2 pti
8° Mattia De Sciglio: 2 pti
9° Gonzalo Higuaín: 2 pti
10° Medhi Benatia: 1 pt

martedì 19 settembre 2017

PREVIEW: JUVENTUS VS FIORENTINA - 5°GIORNATA DI SERIE A 2017/18 - MERCOLEDì 20 SETTEMBRE

JUVENTUS VS FIORENTINA: preview e statistiche
A cura di Bordin Stefano, aka Tag Stefan 77
Risultati immagini per juventus-fiorentina
La sfida tra le due compagini è sempre molto contesa, accesa ed interessante

Preview: primo vero test per i bianconeri
Pronti, partenza, via, recitava Fabri Fibra. 
Si inizia infatti a giocare dopo pochi giorni per il primo turno infrasettimanale di questa Serie A TIM e la Juventus affronta la Fiorentina all'Allianz Stadium, in una sfida che sa di primo vero test per i bianconeri. Chiaro, la Juve è già a punteggio pieno e con un Dybala in stato di grazia (già 8 gol in 4 giornate!), ma finora ha battuto le classiche squadre da metà classifica. 
Questo infatti sarà il primo vero test con una squadra di maggior rango (dopo Barcellona) di questa stagione, riusciranno a questo proposito i bianconeri a staccare il pass per i 15 punti e arrivare carichi al derby del Filadelfia di sabato prossimo? 

Risultati immagini per juventus-fiorentina
Lo scorso anno la risolse Higuain, 
quest'anno Dybala?
Lo scorso anno arrivò il gol del neoacquisto Higuaìn a risolvere la situazione, con un gran sinistro da posizione defilata a battere il portiere, con un Dybala in ombra (se ricordate era un periodo un po' scuro per la Joya, al contrario di questa stagione) Ora le gerarchie a quanto si sta mostrando, si sono ribaltate, con il Pipita, anche conosciuto come Grizzly in Community, in ombra, demotivato, nervoso e non in forma stranamente. Per questo la Joya può prendersi lo scettro e vincere ancora una volta il nostro sondaggione di "migliore in campo" (oltre a rendere super felici i fantallenatori che se lo sono accaparrato). A voi domandiamo quindi se sarà proprio lui(cit.) ad essere decisivo questa volta. La risposta è data al campo.

Dove vederla in TV
IL match di Torino sarà trasmesso mercoledì 20 settembre a partire dalle 19:30 e con calcio d'inizio fissato alle 20:45 su MEDIASET PREMIUM SPORT e PREMIUM SPORT HD (canali 370 e 380 del digitale terrestre) e su SKY SPORT 1 HD (canale 201). Se non siete in possesso di una pay-per-view, l'unico modo è lo streaming in internet, noi vi consigliamo rojadirecta.tv.

Alcune statistiche con i gigliati
Andiamo ora ad analizzare come di consueto alcune statistiche sul match in questione(fonte eurosport.com):
  • In casa, i bianconeri hanno perso solo una delle ultime 25 gare contro i gigliati in campionato (19V, 5N), nessuna delle ultime nove.
  • Prima del successo per 2-1 dello scorso gennaio, la Fiorentina aveva raccolto un solo punto nei precedenti sei confronti con la Juventus in campionato.
  • In casa, i bianconeri hanno perso solo una delle ultime 25 gare contro i gigliati in campionato (19V, 5N), nessuna delle ultime nove.
  • La Juve ha trovato il gol in tutte le ultime 31 sfide giocate in casa contro la Viola in Serie A, 53 le reti bianconere nel parziale.
  • Era dalla stagione 1959/60 che la Juve non segnava almeno 13 gol nelle prime quattro giornate di campionato.
  • La Juventus in casa in campionato è in serie positiva da 39 partite (36V, 3N) e ha vinto le ultime tre gare con il punteggio di 3-0.
  • La Fiorentina ha vinto a Verona nell’ultima trasferta di campionato per 5-0, dopo aver subito almeno due reti nelle precedenti cinque gare fuori casa in A (2N, 3P).
  • Nessun gol con i nuovi acquisti per la Juventus, mentre la Fiorentina è la squadra che ha trovato più reti con nuovi arrivati (cinque).
  • Nessun giocatore della Juventus, prima di Paulo Dybala, era riuscito a segnare otto gol nelle prime quattro partite di Serie A.
  • Gonzalo Higuaín è andato a segno in cinque delle ultime sei gare giocate contro la Fiorentina in campionato (un assist nell’altra), incluse tutte le ultime quattro.
  • La prima delle tre doppiette di Giovanni Simeone in Serie A è arrivata proprio contro la Juventus nel novembre 2016. 
Probabili formazioni
Per quanto riguarda la Juventus giocherà Szczesny mentre è probabile il debutto da titolare dell'ex Bernardeschi, indisponibili Pjaca (fino a fine settembre), Marchisio e De Sciglio. A disposizione Khedira. Nei ragazzi di Pioli sarà invece indisponibile l'ex Empoli Saponara.
Nessuno squalificato.
Vediamo le probabili formazioni dei due mister: 

Juventus (4-2-3-1): SzczesnyLichtsteiner, Benatia, BarzagliAsamoahMatuidiPjanicDouglas Costa, Dybala, Mandzukic; Higuain.

Fiorentina (4-2-3-1): Sportiello; Gaspar, Pezzella, Astori, Biraghi; Badelj, Veretout; Dias, Benassi, Chiesa; Simeone.

Bene, con questo abbiamo terminato questa preview.
Come di consueto vi diamo appuntamento a fine match con il consueto sondaggione "BEST MVP OF THE MATCH" ideato da Massimo D. seguito dalla novità dell'anno: il "J-Pagellone" a cura di Bordin Stefano, aka Mr. Tag Stefan (Tagdzukic) 77.


lunedì 18 settembre 2017

IL J-PAGELLONE: J5 》 SASSUOLO-JUVENTUS

J-PAGELLONE del 17 settembre 2017
A cura di Bordin Stefano, in arte Tag
J5: Sassuolo-Juventus

Dati sul match
Partita: SASSUOLO-JUVENTUS (1-3)
Data:DOMENICA 17 SETTEMBRE 2017, ORE 12:30
Marcatori: 16';48';62'Dybala, 51'Politano
Competizione: SERIE A TIM (4°giornata)
Stadio: MAPEI STADIUM - Città del Tricolore, REGGIO EMILIA 
Spettatori: N/D
Arbitro: DAVIDE MASSA
Migliore in campo: PAULO BRUNO EXEQUIEL DYBALA
Peggiori in campo: GONZALO GERARDO HIGUAÍN

Le valutazioni
Gianluigi Buffon 》 6-
Stephan Lichtsteiner 》 6
Daniele Rugani 》 6.5
Giorgio Chiellini 》 6+
Alex Sandro Lobo Silva 》 7
Blaise Matuidi 》 6.5
Miralem Pjanić 》 6.5
Mario Mandžukić 》 6.5
Paulo Bruno Exequiel Dybala 》 8.5
Juan Guillermo Cuadrado Bello 》 7
Gonzalo Gerardo Higuaín 》 5
Andrea Barzagli 》 6
Douglas Costa de Souza 》 5.5
Federico Bernardeschi 》 sv
Allenatore: Massimiliano Allegri 》 6
Arbitro: Davide Massa 》 5/6

BEST MVP OF THE MATCH: dati e vincitore del sondaggione
Il classico sondaggione post partita, pubblicato in data 17 settembre 2017, ha ottenuto queste statistiche in data 18 settembre, dopo la definitiva chiusura:
  • Numero dei votanti: 190 su 16905 totali
  • Percentuale dei votanti sul totale: 1.1%
  • Candidati: PJANIĆ, ALEX SANDRO, DYBALA, CUADRADO, CHIELLINI
  • Vincitore: PAULO DYBALA
  • Percentuali (n. voti ricevuti): PJANIĆ - 1% (1); ALEX SANDRO - 1% (1); DYBALA - 94% (179); CUADRADO - 2% (3); CHIELLINI - 3% (6)
CLASSIFICA: 
1° Paulo Dybala: 12 pti
2° Miralem Pjanić: 5 pti
3° Gianluigi Buffon: 3 pti
4° Giorgio Chiellini: 2 pti
5° Mattia De Sciglio: 2 pti
6° Gonzalo Higuaín: 2 pti
7° Mario Mandžukić: 2 pti
8° Medhi Benatia: 1 pt
9° Juan Cuadrado: 1 pt

domenica 27 agosto 2017

Inizia la strada verso Kiev. Analisi dei sorteggi di Champions per i bianconeri.


Dopo l'ennesima delusione si riparte, perché l'obbiettivo, il sogno, rimane sempre quello vincere la Champions League, arrivare ad alzare la coppa dalle grandi orecchie e non più guardarla, sfiorla, prenderla quasi in mano e poi perderla per vedere un'altra farlo. Ma per uscire vincitori dalla finale di Kiev la strada e lunga, e inizia qui, dalla fase a gironi, dal Grimaldi Forum di Montecarlo, dalle mani di due che la Juve l'hanno sempre castigata, Francesco Totti e Andrij Shevchenko, l'ucraino nel 2003 strappò proprio l'UCL ai bianconeri.


Analsi del sorteggio:

La Juve non è stata fortunatissima, i campioni d'Italia in carica pescano infatti il Barça di Valverde che avrà voglia di vendicare il quarto di finale dello scorso anno. Oltre ai catalani, nel gruppo della Juve capitano anche i campioni di Grecia in carica dell'Olympiakos, squadra dove milita l'ex Fiorentina e Chelsea Marko Marin, e lo Sporting Lisbona, la squadra sulla carta più forte di quelle presenti nella seconda fascia. Sarà comunque importante non sottovalutare nessuno.

Il cammino in Champions della squadra di Allegri inizia al Camp Nou di Barcelona, contro i blaugrana. La prestigiosa sfida datata 12 settembre, precede la gara al Mapei Stadium contro il Sassuolo ed è dopo la partita casalinga con il Chievo. La seconda giornata della fase a gironi sarà il 27 settembre all'Allianz Stadium contro l'Olympiakos e sarà a cavallo tra il derby con il Toro in casa e la sfida in esterna a Bergamo con l'Atalanta, mentre la terza giornata, il 18 ottobre in casa contro lo Sporting e preceduta dalla sfida casalinga con la Lazio e seguita dal confronto esterno con l'Udinese. La sfida all'Estádio José Alvalade, ritorno della gara con lo Sporting datata 31 ottobre, sarà dopo soli due giorni dal Big match di San Siro contro il Milan di Bonucci, e sarà seguita dalla sfida a Torino contro il Benevento. Il ritorno di Barça-Juve invece è datato 22 novembre ed è tra le sfide di Genova con avversaria Sampdoria, e di Torino contro il Crotone. L'ultima del girone sarà il 5 dicembre contro l'Olympiakos a Torino e sarà preceduta dal partita del San Paolo contro il Napoli e seguita dalla partita di Torino contro l'Inter.

Commento finale:

La Juve non è stata fortunatissima per quanto riguarda le avversarie mentre per il discorso calendario, gli appuntamenti più importanti (Almeno sulla carta) sono seguiti e preceduti da gare più agevoli, mentre le sfide meno impegnative sono tra Big-Match.


Passa dal Blog del Tifoso per una panoramica completa di tutti i gruppi.

Di Simone Palumbo.

sabato 12 agosto 2017

La stagione sta per ricominciare, tutto pronto per Juventus-Lazio


Premessa

A poche ore dalla sfida che assegnerà la Supercoppa italiana ecco a voi un nuovo articolo di questo Blog, io mi chiamo Simone Palumbo e sono l'autore degli articoli e l'inventore de Il Blog del Tifoso, oggi vi propongo un articolo in collaborazione con Riccardo Buono proprio sulla finale di domani.


L'attesa è finita, la stagione anche qui in Italia sta finalmente per ricominciare, dopo un giro in torno al mondo finalmente la Supercoppa ritorna a casa nostra, ritorna a Roma, la casa della Roma ma anche della Lazio avversaria degli uomini di Allegri domani, dopo un brutto pre-campionato la Juve inizia le sfide che contano, quelle da non fallire cosa che i bianconeri ci hanno abituato a non fare. "Bisogna ripartire da Cardiff, dobbiamo avere rabbia, ma una rabbia positiva non ansia" queste le parole di Massimiliano Allegri, che proprio ieri ha compiuto 50 anni, ebbene si, ripartire da Cardiff da dove il sogno è finto, lo stesso vale per la Lazio, che ha voglia di volare alto dopo il brutto finale della scorsa stagione con la sconfitta col Crotone ma soprattutto dopo quella finale persa in casa ad opera della Vecchia signora. Ma quella finale non è l'unico precedente che ha visto i biancocelesti sconfitti, infatti la Lazio ha perso, eccetto la gara di ritorno e la semifinale di andata contro la Roma, tutte le partire contro le Big lo scorso anno ma oltre al campionato si aggiunge la finale di Tim Cup 2014-2015 e proprio la Supercoppa della stagione successiva, l'ultima vittoria in questa competizione per i bianconeri che sono chiamati a riscattare la sconfitta pesantissima a Doha contro il Milan.


Un anno fa, o poco più, undici metri decisero di non far alzare al cielo la coppa che "diventa grande se la perdi ma piccola se la vinci" così definita almeno da Pep Guardiola. Sconfortati, e con la testa bassa, ma proprio guardando giù, si intravede il riflesso delle motivazioni per tornare a volare, perché senza ali, si è più leggeri anche della polvere.
E domenica, undici maglie bianconere, con una "piccola" grande modifica dietro le spalle di qualcuno che indosserà non solo un numero ma pagine di storia, si daranno battaglia per mettere in bacheca la Supercoppa Italiana, di fronte alla Lazio di Simone Inzaghi. Usciti sconfitti dal campo di Wembley contro il Tottenham, gli uomini di Allegri cercheranno di riconquistare il trofeo, il primo, eventualmente, della nuova stagione 2017/18. E dal canto suo, invece, la Lazio, con la situazione Keita ancora da risolvere (potrebbe finire proprio alla Juve), si presenta senza nulla da perdere, con un Simone Inzaghi ormai condottiero di un aquila che ha voglia solo di volare e portare nel cielo di Roma il trofeo: face to face con Dybala, Higuain e compagni, se sotto la Mole o ad accarezzare il Colosseo, chissà. Due nastri avvolgono la coppa, a 22 condottieri il compito di sfilacciare via il proprio per abbracciare totalmente il trofeo: al campo invece il compito di parlare, come sempre!

Ma ora parliamo concretamente di calcio, oltre alle ambizioni, oltre ai precedenti, andiamo a vedere le probabili formazioni.
Per la Juventus, Buffon trai pali, il capitano bianconero che in caso di vittoria diventerebbe il giocatore con più Supercoppe italiane nel Palmares, ben sette, superando proprio l'ex Lazio Stankovic. In difesa ballottaggio tra De Sciglio e Lichtsteiner e tra Barzagli, Rugani e Benatia, mentre sicuramente ci saranno Alex Sandro e Chiellini. Khedira e Pjanic in mediana, mentre Costa e Cuadrado sono in ballottaggio per la fascia sinistra, il neo numero 10 Dybala e Mandzukic completeranno il reparto assieme ad Higuain che ha voglia di riscatto dopo la mancata convocazione in Nazionale.
Per la Lazio, Strakosha, Wallace, De Vraj e Hoedt in difesa, sulle fascie Basta e Lulic, centrocampo con Savic, Leiva e Parolo, in attacco Keita e Immobile.

Se l'articolo vi è piaciuto leggetene altri, vi invito ad andare a visitare il Blog del Tifoso (spsportivo24ore.blogspot.it) dove lunedì troverete l'analisi della partita.

Di Simone Palumbo in collaborazione con Riccardo Buono.